FORGOT YOUR DETAILS?

Il Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo 2018

by / mercoledì, 27 giugno 2018 / Published in Rassegna Stampa

Poche settimane fa si è tenuta la nuova edizione del Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo,  evento-tradizione che ogni anno,  dal 1997, rappresenta un importante momento di dialogo tra forze internazionali e  tra i rappresentanti principali del mondo degli affari. Dal 2006 il Forum Internazionale di San Pietroburgo si avvale del sostegno e della partecipazione del presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin. Tra i partecipanti di quest’anno anche il noto trader ed imprenditore italiano, Giampaolo Lo Conte.

Il Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo è giunto alla sua 22esima edizione e ad oggi è considerato uno dei principali eventi di dibattito economico russo a livello mondiale. Il tema di quest’anno, partendo dalla ferma convinzione  che la Russia possa esprimere finalmente tutto il suo potenziale economico-sociale e culturale, riguarda la creazione di quell’ Economia di Fiducia non più “solo possibile”, ma  fortemente auspicabile. Ci si è interrogati dunque su tutte le criticità che riducono il potenziale della crescita globale e su quali siano le sfide dell’imminente futuro a partire dalle rivoluzioni digitali e tecnologiche,  per arrivare a temi più sensibili come la crisi energetica o demografica. Obiettivo principe del Forum è stato quindi quello di analizzare e comprendere come sostenere la crescita economica alla luce del contesto odierno passando inevitabilmente attraverso il ponte dell’affidamento. Affinché il tasso di crescita dell’economia russa si attesti sul livello più alto della media globale diventa cruciale proprio l’aspetto della fiducia,  non è infatti possibile parlare di crescita di investimenti senza presupporre un patto di stima tra consumatori, imprese e Governo, oltre che lo sviluppo sistemico di nuove infrastrutture, nuovi strumenti finanziari, la semplificazione delle burocrazie amministrative.  

Le aree tematiche dello SPIEF 2018

Il Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo 2018 è stato organizzato in quattro aree tematiche ben distinte, dalla più analitica alla più pratica:

 

  • Economia globale in un’era di cambiamenti
  • Russia: Sfruttare il potenziale di crescita
  • Tecnologia di leadership
  • Capitale umano nell’economia

 

Il primo panel session, forse quello più descrittivo, ha privilegiato il racconto delle relazioni economiche all’interno di un mondo continuamente in cambiamento, analizzando temi caldi come la diseguaglianza sociale, la crisi demografica, le criticità agro-alimentari collegati allo sviluppo dell’energia e delle tecnologia. In particolare ci si è concentrati sul come determinare un’economia di consumo solidale e filantropica.

Il secondo panel session ha premiato invece la discussione circa le nuove sfide che l’economia russa dovrà affrontare da qui in avanti. A che punto è l’export delle industrie creative russe? Come raggiungere posizioni di vertice nei principali settori tecnologici ed energetici? Queste le domande principali a cui si è cercato di dare risposta.  Durante il panel sono stati inoltre pubblicati i risultati della classifica nazionale del clima regionale per gli investimenti e c’è stato infine spazio per il concorso dedicato alle Startup, Idea per un Milione.

Nel terzo panel si è parlato invece dell’impatto delle nuove tecnologie nella sfera personale e quotidiana degli individui. I partecipanti hanno avuto modo  di dibattere sull’utilizzo dell’intelligenza artificiale nell’economia reale, di blockchain, di terapia genetica, di infrastrutture digitali.

Nel quarto ed ultimo panel ci si è invece focalizzati sulla trasformazione del mercato del lavoro, della digitalizzazione e dell’implementazione dell’economia digitale.

Perchè partecipare al Forum economico Internazionale di San Pietroburgo

Lo SPIEF è un appuntamento ormai irrinunciabile  per tutti quegli uomini d’affari ed imprese in generale che vogliano essere costantemente al passo con i tempi ed  aggiornati sui principali dibattiti economici del mondo. E’ importante partecipare al Forum in quanto rappresenta una piattaforma efficace per la comunicazione d’impresa: lo  sviluppo dell’economia mondiale passa attraverso le persone  ed il confronto tra esse. All’interno del Forum sono attivi spazi dedicati alla discussione come  zone per incontri business, salotti di rappresentanza di Paesi stranieri, lounge-zone a tema, spazi per gli affari e i negoziati.

Il motto che sussume allo SPIEF è inequivocabile: sono le conversazioni che cambiano il mondo,  lo scambio di esperienze e competenze e tutto questo viene reso possibile dalla presenza dei più grandi leader mondiali di diversi ambiti  per tutte le giornate di Forum. Il tutto condito da una forte presenza di mass-media russi ed internazionali per tutto il periodo della manifestazione;  da un ampio programma culturale; da spazi informali come i tornei sportivi e i giochi corporativi che alimentano un’atmosfera amichevole e di fiducia tra gli attori principali degli eventi.

Infine, lo SPIEF, grazie alla Fondazione Roscongress, mette a disposizione dei partecipanti un servizio di Consulenza sugli investimenti e sostegno allo sviluppo di progetti d’impresa di aziende straniere sui mercati di Russia e CSI.

Giampaolo Lo Conte allo SPIEF 2018

Tra le tante personalità che hanno partecipato a questo importante evento targato 2018,  c’è Giampaolo Lo Conte,  noto trader ed imprenditore italiano tra i più attivi nei contesti economici a livello globale in particolar modo se orientati alle nuove tecnologie digitali.  Esperto di blockchain e valute digitali,  l’imprenditore italiano non ha voluto far mancare il suo apporto ai tavoli di lavoro russi. Lo abbiamo incontrato in occasione di un evento benefico e ne abbiamo approfittato per scambiare con lui un paio di battute sul Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo 2018

D. Buonasera Giampaolo, dopo i tavoli di Davos ed il G20, un altro importante appuntamento per te…

R. Diciamo che è stato un anno particolarmente impegnativo sotto il punto di vista degli “incontri diplomatici” in forum di economia e finanza. Ho raccolto molte sensazioni positive ed idee per il futuro, quindi la stanchezza passa sicuramente in secondo piano. Tra tutti gli eventi a cui ho partecipato, devo dire che questo Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo ha avuto per me un significato speciale.

D. Come mai? Cosa hai trovato di diverso rispetto agli altri Forum e cosa ti ha coinvolto maggiormente?

R. Beh, innanzitutto sono molto interessato all’attuale politica economica e di sviluppo della Russia. Ho in cantiere alcuni progetti d’impresa all’estero e frequentando questo Forum ho avuto modo di confrontarmi con gli esponenti di spicco dell’economia globale. Ho molto apprezzato le iniziative per la cooperazione internazionale che quest’anno hanno promosso a San Pietroburgo

D. Abbiamo letto su Internet che da diversi anni sei attivo nella ricerca sulle criptovalute e le nuove tecnologie blockchain. Se ne è parlato anche a San Pietroburgo?

R. Ho avuto modo di solleticare l’argomento con alcuni studiosi i quali hanno confermato le mie sensazioni: da blockchain e monete digitali non si torna indietro.

 

TOP